Quel che rimane alla fine del giorno…

Sveglia, corri, caffè doccia…

Fuori poi sottoterra….

“Ho visto delle nuove scarpe che non si può… La pratica è ancora aperta, mi raccomando di non dimenticarsi… Ma ti pare che possa permettersi di rispondermi così, ma a chi pensa di rivolgersi…”

Persone nascoste dentro cellulari…

Incontri riunioni…

Appuntamenti…

Ritorni…

Poi di colpo ecco…

Un sottile strato di tessuto separa interno da esterno…

Click…

Ecco quel che rimane alla fine del giorno…

Sarà bello ripensarci domani, sarà bello aver tenuto per se un attimo di meditazione…

Aver scoperto così vicino a noi qualcosa di così prezioso, fragile e delicato… che il consumo non è riuscito ad intaccare… che lo stress non s’è mangiato a morsi…

La fotografia è anche questo… Una pratica di salute che ci riavvicina alla nostra natura caduca e per questo così importante da glorificare ogni giorno perchè non tornerà più…

Nei nostri corsi si parla di tecnica, ma non solo sono dei piccoli viaggi, dei tour alla ricerca di un senso… dei percorsi di presa di coscienza che vanno ben oltre il fare una bella foto… Cerchiamo di fare buone foto!!!
Una al giorno…

 

Corsi Fotografia

Corsi Fotografia

Iperfocale e Fuoco Zonale

Spesso si sente parlare di “Distanza Iperfocale” e di “Fuoco Zonale” ma cosa sono? e sopra tutto come e con quali materiali possono esserci utili?

Iperfocale

La Distanza Iperfocale è il punto più vicino a cui si può mettere a fuoco un oggetto mantenendo un fuoco accettabile fino all’infinito. Varia al variare della chiusura del diaframma. A diaframmi più chiusi la distanza iperfocale diminuisce.

Fuoco Zonale

Molte fotocamere degli anni 30 non avevano né mirino né possibilità di vedere quello che si metteva a fuoco quindi sull’obiettivo era riportata la scala delle distanze e dei diaframmi in modo che si potesse valutare ad occhio la zona in cui era tutto a fuoco.

Alcuni obiettivi odierni come quelli Leica, Voigtalnder alcuni Canon Nikon ed Olympus hanno riportata la scala delle distanze accoppiata con quella dei diaframmi. In questo modo possiamo facilmente impostare la zona che ci interessa a fuoco nella nostra fotografia settando il diaframma desiderato e aggiustando la ghiera di messa a fuoco.

Voigtlander Fuoco Zonale

Voigtlander Fuoco Zonale

Come possono servirci nella realtà questi concetti?
Molti fotografi come HCB, Alex Webb e tanti altri hanno utilizzato l’iperfocale e il fuoco zonale sulle loro Leica manuali per cogliere delle fotografie senza dover mettere a fuoco.
Il fuoco zonale è estremamente utile anche in Street Photography quando una foto si dissolve in pochi centesimi di secondo e non si vuole perdere l’attimo cercando di mettere a fuoco ma al massimo si riesce a controllare l’inquadratura.
Se c’è abbastanza luce si chiude il diaframma a f 8 o 11 e con un 24 / 28 o 35 millimetri (i grand’angolari hanno una maggiore profondità di campo e si prestano meglio) si ha una distanza iperfocale che varia da 1 metro a 3 metri circa (quindi ho tutto a fuoco a partire da 1 metri di distanza).

Street Photography Zone Focus

Street Photography Zone Focus

Molte macchine odierne mirrorless come le Micro 4/3, le Fuji e le Sony hanno degli anelli adattatori che ci permettono di montare ottiche Leica e Voigtalnder con attacco M, vecchie ottiche manuali Canon o Nikon sui corpi macchina dandoci la possibilità di impostare la nostra Zona di Fuoco. Bisogna ricordarsi che Leica e Voigtlander sono ottiche per il 35mm e che avranno un fattore di moltiplicazione di 1.5 per Fuji e Sony e di 2 per Micro 4/3 (nel senso che un 15mm diventa un 30mm su Micro 4/3 e un 22,5 su Sony e Fuji)
Inoltre il sistema Micro 4/3 ha il 12mm f 2 e il 17mm f 1.8 (equivalenti ad un 24mm e a un 35mm) di Olympus in cui si può impostare il fuoco manuale e hanno anche le scale delle distanze e dei diaframmi per permetterci di scegliere facilmente la nostra zona di fuoco.

Olympus 12mm

Olympus 12mm

Come iniziare quindi? Ecco una lista di link su Ebay o Amazon per trovare il materiale che ci serve, ricordandoci che se abbiamo in casa delle vecchie ottiche dobbiamo solo scegliere l’anello adattatore giusto per il nostro sistema per dare nuova vita.
Ricordatevi però che con le vecchie ottiche manuali se non usate il Fuoco Zonale non sarà facile mettere a fuoco a meno che la vostra macchina non supporti il Focus Peaking.

Qui se siete interessat a delle gallery di Street Photography con molte foto fatte con il sistema del Fuoco Zonale e dell’Iperfocale.

Anelli adattatori

Anelli adattatori per Sony Nex a Leica M su Ebay
Anello Novoflex per Sony Nex a Leica M su Amazon
Anelli adattatori per Sony Nex (vari tipi) su Amazon
Anelli adattatori per Fuji a Leica M su Ebay
Anello adattatore originale Fuji per Leica M su Amazon
Anelli adattatori per Micro 4/3 a Leica M su Ebay
Anelli adattatori per Micro 4/3 ad altri sistemi su Ebay

Obiettivi Voigtlander

Skopar 25 mm/F4,0 (37,5mm circa su Fuji e Sony e 50mm su Micro 4/3) su Amazon
Skopar 25 mm/F4,0 (37,5mm circa su Fuji e Sony e 50mm su Micro 4/3) su Ebay
Super-Wide-HELIAR 15 mm/F4,5 su Amazon
Super-Wide-HELIAR 15 mm/F4,5 su Ebay

Obiettivi per Micro 4/3

Olympus 12mm su Ebay
Olympus 12mm su Amazon
Olympus 17mm f 1.8 su Ebay
Olympus 17mm f 1.8 su Amazon