Guggenheim libera centinaia di cataloghi per il download

Cosa succede se una delle istituzioni più prestigiose del mondo dell’arte mondiale apre al download o alla consultazione digitale la propria banca dati con i cataloghi delle mostre che ha ospitato nel passato?

Accade che siamo tutti più liberi o come diceva Lev:

«La differenza tra le persone sta solo nel loro avere maggiore o minore accesso alla conoscenza» (Lev Tolstoj)

Ecco il link: DOWNLOAD

Per chi se li fosse persi consiglio New horizons in American artBritish art now si troveranno molti spunti ed idee a cui si sono ispirati molti artisti contemporanei.

Infine un consiglio se vi piace il mondo dell’arte ricordatevi del grande lavoro di UGO MULAS sulla biennale di Venezia: Vent’anni di Biennale

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *