The Bang Bang Club

Molto spesso quando prepariamo i nostri corsi di fotografia facciamo dei cambiamenti o dei piccoli approfondimenti.
Un po’ perché siamo certi che un po’ curiosità e conoscenza dei fatti della fotografia contemporanea non può che giovare ad una cultura dell’immagine che rimane comunque molto povera.
Così mentre rimettevo le mani sul corso di fotografia di reportage mi sono soffermato su un gruppo storico e “dannato” della fotografia di reportage: Il “Bang Bang Club“.

Il Bang Bang Club era formato storicamente da quattro fotogiornalisti:  Greg Marinovich, Kevin Carter, Ken Oosterbroek, e João Silva.
I quattro hanno operato dalla fine degli anni ’80 al 1994 nelle township del Sud Africa documentando gli scontri fra le varie fazioni politiche fino alla dissoluzione del regime dell’apartheid. Nel 1994 una serie di eventi tragici ha portato alla fine del sodalizio e i due superstiti: Marinovich e Silva hanno continuato la loro carriera foto giornalistica in giro per il mondo.

Greg Marinovich
Greg Marinovich


Marinovich
nel 1991 con la foto che vedete qui sopra vinse un  Pulitzer Prize per la Spot News Photography. Dopo il 1994, anno in cui è stato ferito in Sud Africa, ha documentato i conflitti in tutto il mondo e attualmente, oltre a progetti personali, è insegnate di giornalismo visivo presso alcune università anglosassoni. Ha un suo SITO INTERNET che raccoglie molti dei suoi lavori storici.

Silva dopo aver scritto con Marinovich un libro che ripercorre gli anni del gruppo ( The Bang-Bang Club: Snapshots from a Hidden War ) ha documentato i conflitti in tutto il mondo ha vinto numerosi premi e il 23 ottobre 2010, mentre era on assignment in Afghanistan ha perso entrambe le gambe, sotto il ginocchio, a causa di una mina antiuomo. Una sua recente intervista è visible qui mente qui c’è il suo sito.

Kevin Carter vinse il premio Pulitzer con una foto scattata in Sudan nel 1993 poi per fragilità sua, in seguito alle molte polemiche che la sua immagine suscitò, e difficoltà economiche si tolse la vita il 27 luglio 1994 qualche mese dopo la morte  di Ken Oosterbroek e il ferimento di Greg Marinovich . Qui il trailer del documentario sulla sua breve via e tragica morte.

Kevin Carter
Kevin Carter

Infine il povero Ken Oosterbroek venne ucciso quasi sicuramente da “fuoco amico” il 18 aprile 1994 mentre documentava i disordini di  Thokoza.
I 4 anni che vanno dal 1990 al 1994 e che ci portano dentro la vita di quest foto giornalisti sono documentati nel film The Bang Bang Club del 2010.

Vittore Buzzi: FB, Instagram , Fotografo Matrimonio, Fotografo Milano, Reportage

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *