Mostra fotografica Lopez Buzzi

Mostra fotografica di Gabriele Lopez e Vittore Buzzi
Giovedì 19 Giugno alle ore 18.30
via San Paolo 7 al VI° piano
Milano
Dal 19 Giugno al 31 Luglio.
Orari: 9.00-13.00 ———- 14.30 – 18.00
Vi aspettiamo!!!

Gabriele Lopez presenterà una piccola selezione di fotografie prese senza una conversazione precisa in mente, lungo gli anni, ma che con il tempo fa parte di un ampia collezione di fotografie che rappresentano l’unico progetto a cui in fondo tenga veramente, e che rappresenta la vita stessa…

“Le mie fotografie sono in continua evoluzione e cambiamento, e sempre più mi rendo conto che fotografo le cose mentre avvengono per poterle comprendere dopo, e sono spesso attratto al momento dello scatto da qualcosa di inspiegabile, misterioso, non subito chiaro…quasi per darmi la possibilità di pensarci ancora.”

mostra gabriele lopez milano

Vittore Buzzi presenterà “La ruta del la Basura”

Buzzi_131021_01220
E’ un progetto che negli ultimi 5 anni mi ha portato a visitare alcuni grandi discariche in tutto il mondo. Lo scorso ottobre (2013) mi sono concentrato su Città del Messico… L’immondizia e il riciclo mi hanno sempre affascinato, sono degli specchi del consumo, il metodo sta cambiando, i grandi agglomerati urbani sentono in maniera maggiore questa spinta e attirano molte persone a lavorare…
Questa parte del progetto, che segue la raccolta, il riciclo, lo stoccaggio e i soldi riguarda la grande discarica di Nezahualcoyotl (comune ai confini di Città del Messico) chiamata il Bordo de Xochiaca (Il posto dei fiori nel lago in lingua Nahuatl).
Al Bordo de Xochiaca arriva molta della spazzatura organica del D.F. dai vari punti di raccolta, qui i “Pepenadores” organizzati in settori e sotto diversi leader effettuano la divisione della spazzatura recuperando tutto quello che può essere venduto come plastica, vetro, metalli o che può essere riutilizzato. Nelle società del consumo accade che vengono gettate cose nuove o semi nuove. I “Pepenadores” sono persone di frontiera destinante piano a diventare operai in grandi impianti di separazione… Fra di loro ci sono persone in fuga con disagi e storie di violenza e soprusi alle spalle, ci sono invece persone che hanno scelto e alcuni che non hanno avuto scelta.
La polizia sta alla larga ma l’umanità che qui vive ha una consapevolezza di quello che sto facendo e di quello che stanno facendo che è fuori dell’ordinario. Alcuni vogliono raccontare altri mi vogliono far vedere… Tutti mi lasciano fare.
“Quello che mi ha sempre sorpreso” dice Carlos giovane medico che lavora per il municipio di Nezahualcoyotl “è la loro resistenza alla bomba biologica in cui sono immersi.”
Parlano dei figli della loro vita, delle fughe e delle società…
“Dovresti venire vicino a Natale, El Monstruo impazzisce, una delle aeree urbane più ricche del mondo inizia a comprare e consumare e buttare… La fila dei camion sembra interminabile” Margarito è sornione la pistola pende dalla sua cintura è lui che mantiene la tregua è lui che tratta coi leader è lui che ha deciso di lasciarmi entrare la prima volta…
E’ inutile dire che la spazzatura è un business che vale oltre 4 miliardi di dollari all’anno in un area così densamente popolata come quella di Città del Messico. Interessi che piano con il mio fixer abbiamo ricostruito e che investono imprenditori molto in vista e politici come in ogni parte del mondo, non è un caso che il giorno prima che lasciassi il Messico la municipalità di Città del Messico mi abbia contattato (dopo due settimane di telefonate da parte mia e una preparazione durata qualche mese) per dirmi che nel giro di una massimo due settimane mi avrebbero concesso i permessi per entrare nel Bordo de Xochiaca. Fortunatamente la municipalità di Nezahualcoyotl ha capito perfettamente il mio intento e mi ha lasciato operare in relativa tranquillità. A tutte le persone che ho incontrato va il mio ringraziamento, pepenadores, poliziotti, e a tutta la municipalità di Nezahualcoyotl .

Preview Video

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *