Nuovi Collettivi fotografici

Nuovi collettivi fotografici.

Ciao a tutti!

Una delle realtà che vediamo spesso oggi è la nascita di veri e propri collettivi fotografici, che sono l’unione di fotografi con una visione e un proposito simile per dar vita a lavori ed iniziative di gruppo legati alla fotografia…questo fenomeno è diventato particolarmente esteso con l’avvento del web e dei social network.

Si va dal gruppo su Flickr fino a vere associazioni di fotografi che organizzano progetti e iniziative di vario tipo. Credo che oggi ci siano forse troppe di queste realtà, impossibili da seguire quindi nella loro totalità, e diverse per finalità e filosofia…ad ognuno le proprie insomma.

Personalmente rifuggo principalmente i “team” legati ad un marchio, ad una casa produttrice di fotocamere e simili…ma dopo tanti anni ho preso parte a due di essi che vi segnalo, nel caso non li conosceste già..

 

Il primo è SPontanea collettivo dedito alla rappresentazione ed alla diffusione della Street Photography in Italia. Fondato da membri con visioni differenti, è un bel panorama, direi unico, sul mondo della Street Photography così mal rappresentato fino ad oggi nel nostro paese. Nato nell’estate del 2013 (quindi recentissimo) raccoglie già gallerie e progetti fotografici, e nell’anno che verrà annuncerà tutta una serie di iniziative davvero interessanti.

Dal sito si può raggiungere la pagina ufficiale di Facebook e la galleria di Flickr, che può essere utilizzata per i fotografi di strada italiani per proporre le proprie immagini.

Spontanea street photography
Il sito web di SPontanea, riferimento per la street photography in italia

 

Il secondo collettivo è noise, collettivo anch’esso nato nell’estate del 2013 e formato da 7 fotografi sparsi per il mondo, che usano la propria visione in modo libero e assolutamente personale per raccontare la realtà che li circonda. Noise non è un sito, l’unico obiettivo è la realizzazione di 4 ebooks e un libro cartaceo annuale con una selezione dei lavori presentati. Attraverso la pagina di Facebook si può accedere all’archivio degli ebook disponibili. 

Vi ricordo che per chi non disponesse di un dispositivo Apple per leggere gli ebook, ci sono vari plugin che permettono di visualizzare i file su un normale PC o mac..io ad esempio uso Readium per Google Chrome…nessuna intenzione di acquistare un Ipad solo per questo scopo…

Il primo numero è disponibile sull’Apple Store o cliccando al seguente link:

http://store.blurb.com/ebooks/410599-noise

Noise magazine
Noise magazine

Beh spero che queste segnalazioni vi siano da spunto per un pò di buona fotografia, in mezzo alla confusione di quanto esiste oggi in rete..

 

 

Workshop correlati all’articolo:

Workshop Street Photography: filosofia, creazione e realizzazione di una fotografia di strada Personale.

Workshop Personal: le vostre visioni, il vostro diario, la vostra espressione più personale.

 

Gabriele Lopez (sito personale)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *