Piccole macchine, grandi foto…

Piccole macchine grandi foto, ovvero la dimensione della macchina non conta, spesso dietro grandi macchine si nascondono piccoli fotografi
Mentre tornavo da Varanasi ho incontrato Oreste e Claudio due italiani simpatici che tornavano come me dal KumbhaMela…
Oreste, da Pieve a Nievole (paese di origine del mio amato e scomparso suocero) non sapeva chi fossi e vedendo il mio zaino minuscolo e le mie macchine striminzite si stringeva bene sulle spalle i sui 13 kg di attrezzatura Canon cercando di far finta di niente. Mi guardava con aria sicura di uno che sa di aver fatto la scelta giusta… Subito la prima domanda è stata: “Ma in low light come vanno?”…
Claudio era più guardingo conosceva alcuni miei lavori e guardava con invidia la borsa piccola e leggera.

Vittore Buzzi Photography Yangon, Myanmar Lethwei - Let Wei Burma Boxe. Lone Chaw was 3 times Myanmar National Champion. Lethwei’s real legend. Gym (Vittore Buzzi)

Si ma le macchine piccole in low light come vanno?
Vanno fino a 2000 ISO e poi basta… Questo deve essere chiaro… Accoppiate con ottiche veloci come il 17mm f 1.8 o il 12mm f 2.0 mi permettono quasi di fotografare senza luce
La domanda che sorge spontanea è: “Ho veramente bisogno di più?”
Per fare un esempio banale  io uso molto di più lo schermo ribaltabile che gli ISO sopra i 2000 ecco una ragione per cui l‘Olympus OM-D si adatta di più al mio modo di fotografare della Fuji per esempio, Fuji che raggiunge senza battere ciglio i 4000 e i 6400 ISO.

Vittore Buzzi Photography (Vittore Buzzi)

La verità è che la macchina perfetta non esiste, esiste solo quella che va bene a voi
Fino a quando non sarete sicuri di quello che volete fare sarete alla continua ricerca di macchine e ottiche diverse.
Gabriele ed io più passa il tempo più semplifichiamo, alleggeriamo…
Una curiosità le foto che mi sono valse il 3° posto al WPP sono state scattate con un solo corpo macchina e 2 ottiche il 9-18mm e il 12mmSemplice no? non avevo scelta e ho usato quelle

Vittore Buzzi Photography (Vittore Buzzi)
Il consiglio, interessato ovviamente, sorge spontaneo è meglio investire nel migliorare le proprie capacità che nel continuo cambio di materiale…
Se sapete già fotografare ho due corsi che vi consiglio e che porteranno le vostre capacità ad un altro livello:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *