Fare: come essere fotografi felici e creativi

Oggi vi do un qualche consiglio per essere più felici e creativi come fotografi.
Non si tratta di ricette magiche ma semplicemente di usare il nostro tempo in maniera diversa.

Tra qualche settimana partirò e mi assenterò per almeno un mese da casa e cercherò di non aprire il computer e i social network se non per parlare con i famigliari.
Allontanarsi dai computer e dai social network è sempre molto importante perché arriva il momento del FARE… Di uscire a fotografare.
Molto spesso ci lasciamo sommergere dal rumore di fondo, ci lasciamo prendere dal nulla della noia quotidiana e non FACCIAMO.
Ho preparato una lunga lista di micro progetti che voglio provare a fotografare e che disattenderò tragicamente.
Vi ricordo che passare il nostro tempo a leggere prove di materiale fotografico che non useremo mai o passare il tempo a desiderare fotocamere e obiettivi che non possederemo mai ci fa solo male.

Africa, Guinea Conakry, the Mandè group is fishing in the river. (Vittore Buzzi)

Allora? allora per il prossimo anno vi consiglio di mettere da parte 500 / 1.000 Euro per finanziarvi un micro progetto fotografico crativo dall’inizio alla fine.
Può essere un piccolo reportage o un lavoro personale che poi può finire i un libricino in un piccolo video, in una decina di stampe.

Per me l’anno prossimo sarà quello del libro, lo dico ormai da molti anni ma faccio sempre fatica a farlo… Sono indeciso fra l’intimista e il reportage ho molte serie interessanti ma ormai Cyclops (soggetti in cui si vede un solo occhio) è matura. Dopo molti anni in cui ho dato una attenzione maniacale a questo tipo di soggetti.

West, Africa, Mali,Peul near Djenné,Madrassa,Choranic School, Madrasah, Madrasa (Vittore Buzzi)

E’ giunto il momento di finalizzarla e di farla vivere anche non nel digitale.
Quello che vorrei è che fosse a prezzi accessibili in modo che chiunque possa comprarsi un libro o una stampa.

West, Africa, Mali (Vittore Buzzi)

Già adesso le mie foto sono in vendita a pochi euro, basta clikkarci sopra e metterle nel carrello o contattarmi alla mia mail privata…
Però a quanto pare pochi sono interessati, si preferisce comprare ottiche e macchine che stampe e libri.

Vittore Buzzi Photography (Vittore Buzzi)

Insomma ricordatevi di staccare internet per un po’ e di dedicarvi a riordinare le vostre immagini coccolatele e tenetele strette, sognate di farne altre nuove… e vedrete che sarete più felici di quello che avete (le foto) e non di quello che non avete (l’attrezzatura).

Africa, Mali, Siby, Travel, West Africa a boy waiting to play (Vittore Buzzi)

In fondo sorrido spesso quando mi vengono chiesti i dati exif delle mie immagini o che attrezzatura uso (per me deve essere leggera e funzionare poi non mi interessa molto) la domanda importante in realtà è “come hai fatto ad essere lì?”.
Non ero di certo davanti al computer quando ho scattato quelle foto…
Stavo FACENDO

West, Africa, Mali,Peul near Djenné (Vittore Buzzi)

Qui: Cyclops
Qui: una serie di miei MICRO PROGETTI
Qui: il mio BLOG personale

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *