Alex Webb: Istanbul una macchina una lente

Molti di voi sanno che Alex Webb è uno dei nostri fotografi preferiti per la sua capacità di sentire la luce e di creare delle immagini complesse a livello compositivo.

Alex Webb Istambul
Alex Webb Istanbul

Durante la preparazione del suo splendido libro su Istanbul Alex Webb ha pubblicato un grande articolo sul National Geographic e in quella occasione sul sito web fu presentata una gallery di immagini con i relativi dati di scatto.

Alex Webb Istambul
Alex Webb Istanbul

Si trattava ancora di macchine analogiche ma penso che sia interessante per tutti sapere che la maggior parte di quelle splendide immagini fu fatta con un solo corpo la LEICA M 6 una sola ottica il 35mm e due pellicole Kodachrome 64 e per il low light Kodachrome 200.
Qui la gallery
Ci viene da ridere a pensare che ci sono persone che cambiano macchina perché l’autofocus è un po’ lento o perché la resa oltre i 2000 ISO non è ottimale…
Forse bisognerebbe fermarsi e pensare, guardare la propria borsa fotografica e domandarsi “ho veramente bisogno di altro?
Nel nostro caso la risposta è no… Nel vostro?

3 Comments

  1. Guarda che ci sono telemetro poco costose alla portata di tutti non è necessaria la M6.
    Oggi però una telemetro senza AF e con ottica fissa? Pochi la userebbero per fare un servizio per il National Geographic… Non credi?

  2. Adoro i lavori di Alex Webb, mi sono avvicinato da poco alla fotografia in modo più approfondito e lui è stato il classico colpo di fulmine…insieme alla mia inseparabile OM-D. Mi fa piacere sapere che è anche tra i vostri preferiti.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *