Leggeri state leggeri…

Sono in partenza per il Mali a fine gennaio e sto iniziando a pensare cosa portarmi dietro…
Il mantra che da sempre mi ripeto è: “Leggero stai leggero“. Già nell’ultimo viaggio che ho fatto in Bhutan ho iniziato a valutare attentamente il peso che mi stavo portando dietro ed ho ridotto in modo drastico la mia attrezzatura… Per la prima volta ho lasciato a casa la mia Nikon D3 e l’ho sostituita con un Olympus EPL-1.

Attrezzatura Bhutan
Attrezzatura Bhutan

Immagino che molti di voi storceranno il naso… Ma come un’incrociatore da battaglia sostituito da una piccola scialuppa di salvataggio! E’ mai possibile? Si non solo è possibile è anche andata molto bene… In viaggio ho trovato un po’ troppi fotografi che erano venuti in Bhutan per fare dei safari fotografici e che si erano dimenticati che con le persone è bello chiacchierare e confrontarsi… Anche chi ha partecipato al viaggio con me è rimasto scandalizzato da signori con 300, 400 e 600 mm che arrancavano sotto il sole o sulle scale di un monastero mentre io con la mia EPL-1 e ogni tanto la D700, agilmente conversavo e scherzavo con i monaci…




Insomma sono rimasto estremamente soddisfatto, la macchina piccola mi permette di passare molto più inosservato e di avvicinarmi alla gente con facilità…
In Mali mi porterò la nuova Olympus E-P3, con alcune ottiche fisse il 12mm f 2.0, il 14mm f2.5, il 20mm f1.7, il 14-150mm, il 45mm f 1.8 e la vecchia EPL-1  che ha lavorato sia con me che con Gabriele ed è una macchina benedetta!!! Con buona pace di molti fotoamatori che rimarranno schiacciati sotto il peso delle loro splendide FULL FRAME e si perderanno un sacco di divertimento e di foto soprattutto sulla falesia dei Dogon…
Per quel che mi riguarda come al solito mi farò ingurgitare dai paesi che visito incontrerò nuove persone e farò un po’ di strada con loro…  Insomma tornerò con addosso un po’ di polvere del mondo e tanti splendidi ricordi…
Certo qualcuno obietterà che le macchine con il sensore piccolo hanno una sensibilità ISO  ridotta, è vero ma con il file RAW e LIGHTROOM puoi tranquillamente recuperare molte immagini. Se volete sapere tutto al riguardo non perdete il nostro prossimo Corso di Lightroom.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *